il Postcast

Le storie del Post, da ascoltare. Ogni venerdì, a mezzogiorno

http://www.spreaker.com/show/il-postcast

Eine durchschnittliche Folge dieses Podcasts dauert 28m. Bisher sind 6 Folge(n) erschienen. Dies ist ein wöchentlich erscheinender Podcast
subscribe
share





  • 1
  • 1

6. Cambridge Analytica: adesso dobbiamo davvero preoccuparci?


Del grande caso di Cambridge Analytica, la società americana accusata di aver usato in modo scorretto dati personali raccolti da Facebook e di aver interferito con le elezioni in Paesi democratici di mezzo mondo, ci sono diversi aspetti inquietanti e...


share







 2018-03-23  34m
 
 

5. I campetti di cemento hanno cambiato il calcio


Roman Riquelme, fortissimo centrocampista argentino dei primi anni Duemila, aveva uno strano modo di giocare. Toccava la palla una volta, faceva la giocata decisiva, e poi smetteva di correre per il resto della partita, come se non avesse più voglia....


share







 2018-03-16  32m
 
 

4. La sinistra incastrata


Non sappiamo ancora che governo produrranno – e se lo produrranno – le elezioni politiche del 4 marzo, ma sappiamo che hanno messo l’Italia nel grosso gruppo di nazioni europee in cui i partiti tradizionali di sinistra e di centrosinistra sono stati...


share







 2018-03-09  21m
 
 

3. L'Italia dopo il 4 marzo


Ci siamo, quindi: dopo una lunga ed estenuante campagna elettorale, domenica 4 marzo andremo a votare per le elezioni politiche con un nuovo sistema elettorale e prospettive molto incerte per la composizione del futuro governo del Paese. In questa...


share







 2018-03-02  29m
 
 

2. I bitcoin spiegati bene (con una pizza e una discarica)


Partendo dai fratelli Winklevoss – di cui forse vi ricorderete per il film The Social Network – nella nuova puntata del Postcast spieghiamo cosa sono i bitcoin, da dove arrivano, quanto valgono e soprattutto perché valgono qualcosa. Come è possibile...


share







 2018-02-23  28m
 
 

1. Stiamo processando la persona sbagliata?


«Questo non è il mio nome, questo non è il mio cognome. Questa non è la mia identità». Da due anni un uomo si trova in carcere a Palermo con l’accusa di essere uno dei più pericolosi trafficanti di esseri umani, ma secondo molte credibili versioni è...


share







 2018-02-14  28m
 
 
  • 1
  • 1