Smart City

Il drammatico uno-due della pandemia seguita dal conflitto in Ucraina ha contribuito dolorosamente a un passaggio culturale importante, facendoci finalmente realizzare che la transizione ecologica è uno strumento per conseguire una maggiore indipendenza dalle importazioni di materie prime, energia e semilavorati, da cui le economie europee sono estremamente indipendenti. Le soluzioni proprie della crisi ecologica (dalle fonti rinnovabili al ciclo idrico integrato, dall'economia circolare alla fusione nucleare) si rivelano infatti essere ciò che serve per affrontare la crisi geo-politica, energetica ed economica che ci attanaglia.Lo speciale estivo di Smart City "La transizione ecologica in tempo di crisi" racconta i punti di contatto tra le crisi del nostro tempo, e la ricerca di possibili soluzioni comuni, affrontando temi quali la gestione dell'acqua, le opportunità offerte dalle energie forestali e marine, le sfide dei sistemi di stoccaggio energetico sostenibili e della fusione nucleare.Scopri il podcast originale  Smart City XL 

https://www.radio24.ilsole24ore.com/programmi/smart-city

Eine durchschnittliche Folge dieses Podcasts dauert 6m. Bisher sind 1472 Folge(n) erschienen. Dies ist ein täglich erscheinender Podcast.

Gesamtlänge aller Episoden: 1 day 3 hours 2 minutes

subscribe
share






Sodio chiama Italia: prospettive di sviluppo per una filiera industriale italiana delle batterie al sodio


Che prospettive ci sono per lo sviluppo in Italia di una filiera delle batterie al sodio? In forte ritardo sul treno delle batterie al litio, l’Europa e l’Italia guardano al suo concorrente più promettente e parente chimico più prossimo: il sodio, molto più diffuso nella crosta terrestre e molto più economico: circa 0,3$ al Kg contro i 20 del litio...


share








   n/a
 
 

Speciale KEY: efficienza energetica e impianti sportivi


Torniamo a KEY, la fiera della transizione ecologica, per parlare di efficienza energetica negli impianti sportivi, che hanno sofferto in modo particolare la crisi energetica dell’anno scorso.
Come vedremo, sono circa 77 mila gli impianti sportivi in Italia, di cui il 60% è stato costruito prima degli anni ’80 e raramente ha ricevuto manutenzione, col risultato che la bolletta energetica cuba complessivamente circa 800 milioni di euro l’anno...


share








   n/a
 
 

Speciale KEY: il futuro della combustione è “misto”


Oggi le centrali elettriche a turbogas sono protagoniste assolute nell’offrire servizi di flessibilità indispensabili per la rete, come il cosiddetto bilanciamento, questo perché si tratta di impianti che possono essere accesi e spenti, nonché modulati a piacimento...


share








   n/a
 
 

Speciale KEY: il punto sull’agrivoltaico


Campi fotovoltaici e agricoli che convivono sullo stesso terreno, interferendo il meno possibile con le colture tipiche o, ancor meglio, interferendo in modo positivo. Parliamo di agrivoltaico sostenibile...


share








   n/a
 
 

Speciale KEY: al via l’expo della transizione energetica


Stasera diamo il via a una settimana speciale di programmazione di Smart City, in occasione della 17ª edizione di KEY, l’Expo della transizione energetica che da mercoledì 28 febbraio al 1 marzo andrà in scena alla Fiera di Rimini e che come sempre è un termometro delle tematiche più dibattute e delle principali novità intervenute nel settore...


share








   n/a
 
 

900 super-ceramiche in un botto solo


Continua l’inondazione di nuovi materiali dalle caratteristiche sorprendenti, scoperti grazie a potenti simulazioni. Solo poche settimane fa ci siamo trovati a commentare la scoperta, almeno sulla carta, di centinaia di migliaia di nuovi composti inorganici individuati da un algoritmo di intelligenza artificiale...


share








   n/a
 
 

R-Coffee: pellet dai fondi di caffè


Dai fondi di caffè arriva un pellet ad alto contenuto calorico. I fondi sono sia quelli sfusi dei bar che quelli provenienti dalle capsule in plastica e alluminio, ormai estremamente diffuse, e una volta trasformati in pellet hanno un potere calorifico maggiore rispetto al pellet tradizionale e producono meno ceneri...


share








   n/a
 
 

Digitale per davvero: da Politecnico di Milano e Regione Lombardia un "prezziario digitale" apripista


Nonostante siano stati digitalizzati e resi disponibili online vari database della PA, la digitalizzazione non è ancora entrata in profondità nel settore delle opere pubbliche...


share








   n/a
 
 

FiloBot il primo robot che cresce e si muove come una pianta rampicante


Si chiama FiloBot, il primo robot ispirato alle piante rampicanti che, come tale, si muove e si propaga nell’ambiente. Da tempo faceva parte degli obiettivi del laboratorio Bioinspired Soft Robotics dell’IIT, che nel corso del tempo ha tirato fuori dal cilindro radici robotiche, semi robotici, foglie robotiche e adesso questo primo robot rampicante. FiloBot imita il fenomeno della crescita apicale delle piante grazie a una micro-stampante 3D incorporata nella punta...


share








   n/a
 
 

Materiali smart: nuovo nano-materiale cambia colore e trasparenza in pochi secondi


Parliamo di un nuovo nano-materiale messo a punto dai ricercatori dell’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Lecce (Cnr-Nanotec), in collaborazione coi colleghi dell’Istituto di cristallografia di Bari (Cnr-Ic) e dell’Università del Salento. Si tratta di un nuovo materiale termocromico, in grado di variare in pochi secondi proprietà ottiche - quali colore, trasparenza e riflettanza - al variare della temperatura...


share








   n/a